Il blog di Hotel Corte Regina

> ORTENSIA

ORTENSIA

Share on Facebook
Tweet




ORTENSIA


o Hydrangea è una pianta ad arbusto legnoso , che regala splendide e generose fioriture come

poche altre piante sanno fare. E' una pianta forte, in grado di adattarsi ad ogni tipo di terreno ,purché ben annaffiato.

Originaria della Cina,è stata importata in Europa nel lontano 1760 dall'esploratore e naturalista Commerson. Durante il viaggio intorno alla terra alla ricerca di una natura diversa, condotto insieme al navigatore Bougainville,scoprì questo bellissimo fiore e lo volle dedicare alla sua affascinate amante,Hortense Lapeaute che ,travestita da uomo,partecipava alla spedizione!!!

Da qui il nome Ortensia.

Per questo motivo ,nel linguaggio dei fiori,regalare un Ortensia è una dichiarazione d'amore,un amore unico e profondo.

L'Ortensia venne accolta con grande entusiasmo negli ambienti nobili e definita “magica” per la sua capacità si cambiare colore.

I fiori dell'Ortensia sono riuniti in infiorescenze di forma sferica ed assumono colorazioni bellissime.

Si trovano Ortensie bianche,rosse,blu ,violetto oppure a doppi colori e questo dipende dal ph del terreno.

Fiori blu se il terreno è acido,rosa se è più alcalino. Ecco il motivo della magia.....

Esistono 50 specie di Ortensia, alcune delle quali provenienti dal Cile e dagli Stati Uniti .

Tutte si adattano bene ad un clima mite,fresco. Non amano invece il sole diretto ed il caldo tropicale.


> CICLAMINO

CICLAMINO

Share on Facebook
Tweet




IL CICLAMINO



è una pianta erbacea della famiglia delle Primulacee.

Pianta molto antica ,presente nell'area mediterranea,sulle Alpi Italiane,nell'Asia e nell'Africa Boreale.

Per questo motivo il Ciclamino può resistere a temperature sotto lo zero fino a temperature miti.

Ne esistono circa 20,30 specie,più le specie ibridate.

Il nome deriva dal Greco kyklos ( cerchio), forse in riferimento alle radici tuberose rotonde,le quali

contengono una piccola quantità di veleno, pericolosa per gli uomini ma non per gli animali.

I colori del Ciclamino vanno dal bianco al rosso passando per il rosa,il fucsia.

La fioritura avviene in autunno e inverno ,tra Settembre e Marzo.

Nel territorio italiano i Ciclamini sono molto diffusi. Crescono nelle regioni centro meridionali in moltissimi boschi ,soprattutto di lecci. E’ quindi molto facile poterli ammirare allo stato spontaneo, ma essendo una specie protetta non possono essere ne estirpati e ne tanto meno recisi.

Il profumo del Ciclamino era ritenuto un portafortuna e ancora oggi si crede che l'essenza di Ciclamino favorisca l'unione di persone affini.

Nel linguaggio dei fiori però il Ciclamino non gode di buona nomea.

Simboleggia la diffidenza e la scarsa fiducia ,significato dovuto forse alla tossicità delle sue radici.

> MARIA CALLAS

MARIA CALLAS

Share on Facebook
Tweet

Si è aperto a Sirmione il Festival Internazionale  "Omaggio a Maria Callas".

Una rassegna giunta alla XVIII edizione con un cartellone ricco di spettacoli.

Musica , opera, poesia...

Serate all'insegna della qualità e connotate da musicisti e cantanti di livello internazionale.

"Qui è il paradiso terrestre"...soleva dire Maria Callas  passeggiando nel borgo di Sirmione.

> CAMELIA

CAMELIA

Share on Facebook
Tweet




CAMELIA  

appartiene alla famiglia delle Theaceae
E' un arbusto originario dell' est Asiatico ed il nome deriva dal Botanico che per primo la portò in Europa dal Giappone nel 1700, il Missionario Joseph Kamel.

Pianta ornamentale, si adatta facilmente a tutti i climi e predilige le zone ombrose.

La più conosciuta è la Camelia Japonica,dalle foglie verde lucente ed i fiori bianchi,rosa oppure rossi di

forme diverse ed generalmente inodori.

In Italia fu piantata la prima volta nel “Giardino Inglese” della Reggia di Caserta.Fu il  dono dell'Ammiraglio Nelson alla moglie dell' dell'Ambasciatore Inglese presso la Corte dei Borboni di Napoli.

Ma solo nell'800 la Camelia raggiunse la notorietà ,grazie alla “ Signora delle Camelie” di Dumas.

Nel 1900 Coco Chanel la inserì costantemente nei suoi famosi  Tailleur ,mentre gli uomini l' appuntavano sui Frac.

La Camelia è il fiore simbolo della stima,dell'ammirazione,della bellezza perfetta,non esibita.

E' anche simbolo di solidità ,di carattere ,perché il fiore della camelia quando muore cade tutto intero,non perde i petali piano piano.

Con le  foglie essiccate di alcune specie di Camelia si può preparare un buon Tè.

> ORCHIDEA

ORCHIDEA

Share on Facebook
Tweet




ORCHIDEA


appartiene alla famiglia delle Orchidacee ,cioè piante erbacee,

alcune delle quali sono in grado di assorbire dall'acqua presente nell'ambiente le sostanze necessarie alla loro sopravvivenza tramite le radici aeree e di nutrirsi assimilando sostanze da organismi in decomposizione .

Si adattano a tutti i climi tranne gli estremi: deserto e ghiacciai.

Le Orchidee sono fiori tropicali,almeno la maggioranza,e crescono sui tronchi degli alberi morti oppure sulle rocce.

Ma ci sono specie diverse di Orchidea che crescono un po a tutte le latitudini,anche in Italia.

La loro coltivazione non è semplice. Hanno bisogno di luce per gran parte della giornata,non devono subire shock termici,vogliono un clima umido ma non troppo...insomma a seconda delle specie vi sono necessità diverse.

I fiori,bellissimi,sono di forma,colore e dimensione molto diversi solitari oppure riuniti.

E' un fiore che assume diversi significati a seconda delle culture e dei paesi,ma per tutti nel mondo l'Orchidea è il fiore della bellezza.

Regalare un Orchidea ad una donna significa offrire devozione,rispetto ed ammirazione. 

Nei paesi Orientali significa purezza,Nei paesi Anglosassoni significa classe,ricchezza e prestigio.

Per alcune culture è Afrodisiaco e viene usata per combattere la sterilità preparando pozioni d'amore.

Le Orchidee Nere (marroni) per secoli sono state considerate magiche e potevano essere donate a donne o uomini che avessero ottenuto successo lavorativo per complimentarsi con loro.

Le manifestazioni dedicate all'Orchidea sono moltissime anche in Italia.

Ma professionisti e amatori del fiore si ritrovano ogni anno a Tokyo dove vengono presentate sempre nuove ibridazioni .Poi naturalmente c'è la premiazione all'Orchidea dell'anno.


> LA VIOLA

LA VIOLA

Share on Facebook
Tweet




LA VIOLA


appartiene alla famiglia delle Violaceae .

Nel mondo se ne contano 800 specie diverse,comprese le ibridazioni.

É il fiore più comune che si possa incontrare in natura e si dice che quando spuntano le viole nei campi oppure nei giardini,la Primavera sia arrivata. La Viola ama infatti il sole ed il caldo ,è resistente,facile da coltivare ,quindi perfetta per adornare i giardini ed i balconi.

La viola Odorata è quella che assume un colore viola intenso ed un profumo esilarante.

Ovviamente la sua essenza viene usata per produrre profumi molto pregiati. Tra questi il famoso Violetta di Parma.

Poi c'è la viola Tricolore o viola del Pensiero che oltre ad essere multicolore ,ha proprietà curative per la pelle,diuretiche lassative ed espettoranti.

La viola è il fiore dell'umiltà,della tenerezza e della modestia perché è piccolina e si nasconde tra le proprie foglie a forma di cuore.

Per i Greci era il fiore della sensibilità e delicatezza.

I Romani credevano che mettere delle violette sul tavola da banchetto aiutasse a contrastare l'ubriachezza.

La gamma delle viole è vastissima e una di loro è una della nostre belle camere.

> CONCERTI ALL'ALBA

CONCERTI ALL'ALBA

Share on Facebook
Tweet

Ogni anno alla Spiaggia delle Muse,a due  passi dall'Hotel Corte Regina,si svolgono i Sunrise Concert.

Il mese di Agosto,per due mattine,mercoledì 1 e martedì 14, all'alba delle 5 ,diversi musicisti si alternano e propongono musica rock ma anche classica.

Brani dei Beatles,Pink Floyd Jethro Tull,Bacharach,ecc.suonati con Flauto,Violino,Arpa,Pianoforte,ecc.

Una bellissima manifestazione in uno scenario che lascia senza fiato.

SIRMIONE IN TUTTI I SENSI



> NINFEA

NINFEA

Share on Facebook
Tweet




NINFEA ,Nymphaea


dal Greco Nimphé,cioè Dea delle acque.

Pianta acquatica galleggiante ,ornamentale,già molto amata e adorata dagli antichi Egizi perché  molto diffusa nel fiume Nilo.

Si conoscono almeno 50 specie di Ninfea,provenienti dall'Asia ma anche dall'Europa.

Il fiore e le foglie si adagiano sull'acqua,mentre lo stelo è sommerso e raggiunge il fondale dove le radici fanno presa nella terra.

I fiori sono singoli e posso essere di varie forme e colori:

bianco,giallo , salmone o rosa,fino al blu. I fiori della Ninfea gialla sono anche profumati.

Il suo habitat sono gli stagni,i piccoli laghetti e le grandi foglie costituiscono una protezione per rane,girini , rospi ed i pesci.

Un specie interessante di Ninfea è quella Gigante .Le sue foglie sono enormi ed i fiori bianchi o blu.

La Ninfea può essere coltivata nei giardini oppure sulle terrazze in appositi vasi. Non richiede particolari cure ed è molto resistente.

Le sue proprietà medicinali variano a seconda della specie.

La Ninfea Amazonum ,per esempio,è molto conosciuta perché con le sue radici si possono trattare cefalee, stanchezza fisica ,stati confusionali ed addirittura impotenza.

Nell'antichità per i Greci la Ninfea era il fiore dell'amore non corrisposto .Si narra che una Ninfa sia stata trasformata in fiore perché non corrisposta da Ercole.

Per il Cattolicesimo rappresenta purezza ,castità,,innocenza perché riesce a fiorire in ambiente non troppo pulito senza sporcarsi.

In Oriente è conosciuta come il fiore della rinascita perché ogni mattina sboccia al sorgere del sole ed alla sera si chiude.

Per noi è il nome di una delle nostre Junior Suite.

> GERANIO

GERANIO

Share on Facebook
Tweet




GERANIO COMUNE o Pelargonium



E' il classico fiore da balcone che colora le nostre città. Nel 1800, in Inghilterra ,veniva chiamato “fiore di strada”.

Originario dell'Africa Australe,è stato scoperto dagli Inglesi ed importato in Europa in modo massiccio nel 1800,quando il Sud Africa divenne una delle loro colonie.

Esistono più di 200 specie di Geranio ma le più comuni sono quella con le foglie pelose a forma di cuore ed il Geranio Edera,che si arrampica o lascia cadere i suoi rami fioriti dai balconi.

Le colorazioni vanno dal rosa al rosso,violetto, fucsia ,arancione ,bianco ecc. E' una pianta che ama i climi temperati e caldi e può essere esposta al sole.

Alcune specie di Geranio sono delicatamente profumate ,non fioriscono e gli aromi si ricavano dalle foglie.

Nell'aromaterapia,viene utilizzato per le sue proprietà riequilibranti del sistema nervoso, antidepressive ed antisettiche. Per la cura dell'acne ,eczema,mal di gola e può essere tonificante per il fegato.

La coltivazione del Geranio Odoroso sul proprio balcone può avere anche funzione repellente contro le zanzare, in quanto ha la caratteristica di emanare dalle foglie il profumo della Citronella.

Facile da coltivare,ottimo per abbellire i nostri balconi.


> MIMOSA

MIMOSA

Share on Facebook
Tweet


L'Acacia Dealbata, o Mimosa

è una pianta appartenente alla famiglia delle Mimosacee .

I suoi fiori sono palline gialle dal buonissimo profumo. Le sue foglie se vengono toccate si muovono ritraendosi.

Proprio questo "movimento" che in greco si dice "Mimo",potrebbe essere la ragione del suo nome.

La Mimosa è originaria della Tasmania ed arriva in Europa nel 1800 .In Italia trova il suo clima ideale in Toscana ed in Liguria dove fiorisce da Febbraio a Marzo .

Il fiore ha molte proprietà curative ed il suo decotto veniva usato nell'antichità contro diverse patologie come nausee e disturbi nervosi. L'olio essenziale applicato sulla pelle, dà una sensazione di rilassamento e toglie lo stress. Ha inoltre proprietà antisettiche ed inibisce il proliferare di agenti patogeni.

Dal 1946 ,in Italia ,il rametto di Mimosa si regala alle donne l'8 di Marzo,quando si festeggia la Giornata Internazionale della Donna.La scelta di questo fiore sembra dovuta al fatto che la pianta di Mimosa è molto forte e può crescere anche in luoghi molti difficili. Rappresenta quindi il carattere del “sesso debole”,cioè forte e deciso.



> TULIPANO

TULIPANO

Share on Facebook
Tweet

TULIPANO,


un altro bellissimo fiore che rappresenta una delle nostre camere .

Proviene dall'Asia centrale, prende il suo nome da “tulbend”, turbante turco al quale il fiore somiglia.

E' proprio in Turchia che inizia la coltivazione del Tulipano,verso il 1300 ,e con un tale successo da considerare questo fiore, di colore bianco, come un fiore sacro .Vi si adornano le moschee ed i giardini dei defunti.

E' così amato dai vari Sultani che si susseguono al potere ,da venir rappresentato sugli abiti,nelle decorazioni dei palazzi,dei tappeti ,delle maioliche ,dei ricami e naturalmente coltivato negli immensi giardini creati per l'alta società.

Tra il 1718 e 1730 in Turchia si apre “l'era del Tulipano” e rappresenta un periodo di pace e rifiorire delle Arti.

Ancora oggi il Tulipano è il simbolo di Istanbul,dove ogni primavera si tiene l' International Tulip Festival.

In Europa arrivò grazie all'Ambasciatore Olandese in Turchia che inviò alcuni bulbi al responsabile dei Giardini Reali ,nel 1500.Da qui varie ibridazioni portarono ad allargare la gamma di colori, forma e cominciò ad essere commercializzato. Divenne merce di lusso,uno status symbol ed il prezzo crebbe a tal punto da creare la 1° bolla speculativa “bolla dei Tulipani”nel 1637.

I Paesi Bassi sono ancora oggi i maggiori produttori ed esportatori di Tulipani.   

Il mese di gennaio si festeggia la "Giornata nazionale del Tulipano che segna l'inizio della stagione .Tra metà  Marzo a metà Maggio una parte dell'Olanda si trasforma in un immenso tappeto di fiori colorati .Esistono più di mille varietà di tulipani in tutti i colori dell'arcobaleno.
Nel linguaggio dei fiori è considerato il fiore dell'amore ,soprattutto se rosso.


> AROUND WATER

AROUND WATER

Share on Facebook
Tweet


Sabato 7 Luglio l'inaugurazione della mostra dedicata al Lago di Garda.Più di 80 fotografie realizzate nel corso del “Lake Garda Photo Challenge” e della “Sirmione Photo Marathon” restituiscono al visitatore un immagine del territorio e della sua gente viaggiando sull'acqua ,elemento fondamentale e anima di questi luoghi..Paesaggi,volti, suggestioni ed emozioni,scatti che si tramutano in istantanee e fermano in un click momenti di allegria e spensieratezza.
Palazzo Callas Exhibitions fino a fine settembre.

> BOUGAINVILLE

BOUGAINVILLE

Share on Facebook
Tweet

Bougainville 



semplicemente bellissima!!!

Originaria del sud America,venne scoperta in Brasile nel 1768 ,durante una spedizione condotta dall esploratore,navigatore e matematico francese, Luis Antoine de Bougainville.

Prese quindi il nome del suo scopritore,dopo essere stata importata in Europa.

Naturalmente preferisce climi caldi ,umidi e poco ventilati,ma nei secoli,le molte ibridazioni l'hanno resa più resistente anche a climi temperati e la gamma di colori si è allargata dal rosa-fucsia al bianco,giallo,arancione e rosso.

I colori, così sgargianti sono delle Brattee, foglioline che,oltre a proteggere il quasi invisibile fiore ,attirano gli insetti impollinatori.

Esistono molte specie di Bouganville, ma la più comune è la Spectabilis ,specie rampicante che troviamo sui pergolati oppure sui muri delle entrate di case e palazzi. Per questo,nel linguaggio dei fiori,la Bougainville è la pianta del Benvenuto.

A Sirmione abbiamo una splendida Bougainville rampicante sulla facciata di una casa storica

e rappresenta una vera e propria attrazione per la sua prorompente rigogliosità e bellezza.







> AZALEA

AZALEA

Share on Facebook
Tweet


AZALEA o Rododendro
è una pianta ornamentale che prende il nome dal greco Rhodon (rosa) Dendron (albero), e si presenta sotto forma di arbusto . Originaria dell'emisfero nord del mondo cresce spontaneamente in zone ombreggiate ed accanto ai corsi d'acqua. Esistono più di 500 specie di questa pianta ed i colori vanno dal bianco al rosso .La forma del fiore è a calice con 5 petali ed è una delle piante più ibridate dai floricoltori.
L'azalea è da sempre considerata un fiore femminile e ,nella variante color rosa, viene regalata alle mamme per la loro festa oppure alle neo-mamme dopo il lieto evento. Altri colori l' associano invece alla falsità (giallo) oppure alla vendetta (rossa).

L'Azalea produce un nettare (miele) dalle proprietà antisettiche ed antireumatiche che può essere velenoso in alcune specie. Dal tempo dei romani si hanno testimonianze di avvelenamenti in seno all'esercito nelle campagne Asiatiche. Altra caratteristica di recente scoperta dell'Azalea,è il suo potere di purificare l'aria negli ambienti chiusi e con presenza di formaldeide ed ammoniaca.







> OAKLEY TRIO SIRMIONE

OAKLEY TRIO SIRMIONE

Share on Facebook
Tweet

OAKLEY TRIO SIRMIONE

22/23/24 Giugno 2018

Va in scena, nella meravigliosa cornice della penisola di Sirmione, la prima tappa del circuito nazionale Garmin TriO Series.
Più di 900 tri-atleti forti e coraggiosi sfideranno l’afa tremenda del weekend più caldo dell’anno nel nome della loro grande passione per il triathlon.
Al termine della gara serata conviviale con musica live per tutti,,vinti e vincitori!!
Stay tuned!!!


> ROSA

ROSA

Share on Facebook
Tweet


ROSA

Nome di origine incerta...Latino,Persiano, Mediterraneo,Irlandese...

Certa invece è l'età della Rosa,più di quattro milioni di anni.

Da sempre associata all'Amore,alla passione (Rosa rossa) alla purezza,la grazia(Rosa bianca).

Ciò che chiamiamo Rosa avrebbe lo stesso

splendido profumo se fosse chiamata in altro modo...diceva Shakespeare!

Il riferimento era chiaramente all'Amore ,un sentimento così forte che trascende il suo nome.


«What does a name mean?
The thing we call a rose
would smell just as sweet
if we called it by any other name
»

William Shakespeare,Romeo e Giulietta


Le Rose si possono distinguere in due categorie:

le  Antiche, fioriscono una sola volta durante l'anno ,in modo opulento e nelle tonalità che vanno dal bianco al rosa ,fino al violetto.

Le Moderne ,nate nel 1867 con il primo ibrido di Rosa Tea. Le fioriture ora si allungano dalla primavera all'autunno inoltrato ed i colori abbracciano il ventaglio dell'intero spettro con la sola esclusione del Blu scuro.

Culto per alcuni,passione per altri,i giardini di rose nascono ,durante i secoli ,in tutto il mondo dalla Persia alla Cina ,dall'Italia all'Inghilterra,dall'India all'Africa.

La Rosa è stata simbolo di guerre,rivoluzioni ,vendette e passioni.

Simbolo politico e religioso,simbolo di bellezza e sensualità.

Nell'Arte è rappresentata  fin dai tempi dei Greci.

Dal petali vellutati delle rose ,si ricava l'olio essenziale, profumato e soave.

Usato in cosmetica ,profumeria,,pasticceria e come aroma.Anche la pelle trova giovamento dai derivati della 

rosa,rilassanti e lenitivi.
La Rosa...è senz'altro uno dei doni più apprezzati,sempre!!!

















> IRIS

IRIS

Share on Facebook
Tweet


L'IRIS

Il fiore della bella notizia

L'iris è un bellissimo fiore di colore viola o bianco.



Il Germanico è il più conosciuto e popolare di 200 varietà .



Sboccia in primavera ed è molto comune perché può crescere in ogni tipo di terreno.



Il nome deriva dal greco e significa Arcobaleno,proprio per le sfumature di colore dal giallo al lilla del fiore stesso.



In Giappone il 5 Maggio si celebra il giorno dell'Iris .E' considerato il fiore della rinascita,della  purificazione  e protettore.Un tempo  veniva piantato sui tetti di paglia delle case proprio a protezione dagli spiriti maligni.



L'Iris è parte della storia mondiale in quanto usato spesso negli stemmi di vari paesi.



A partire dalla nostra Firenze dove il “Giglio” Fiorentino (che in realtà è un Iris)è lo ,stemma della Città .Negli anni 50 è stato creato anche un Giardino dell'Iris dove ,ogni anno, si svolge il concorso Internazionale per le migliori qualità di questo magnifico fiore.



Anche in Francia , dai tempi di Luigi VIII ,venne usato come Stemma. Si narra che sia per una battaglia vinta in un campo d'Iris. Da lì,il “Fleur de Luis “ divenne Fleur de Lys, come viene chiamato oggi in francese.

Nell'arte è stato molto raffigurato.



Van Gogh, Monet, Hugo van der Goes,Frans Pourbus e tanti altri,ne hanno tratto ispirazione per dipingere quadri conservati oggi nei maggiori musei del mondo.

> I NOSTRI FIORI

I NOSTRI FIORI

NARCISO

Share on Facebook
Tweet

I NOSTRI FIORI


ALL'Hotel Corte Regina

le camere hanno il nome di un fiore al posto di un numero.

Questo particolare ,così apprezzato dai nostri clienti ,ci dà lo spunto per

parlare un po' di questi fiori.


Narciso

Si tratta di un bellissimo fiore di colore giallo oppure bianco.

Il suo nome ha diverse derivazioni:

-Dal greco Narkào (stordisco) a causa del suo profumo così intenso ed inebriante,quasi narcotizzante. L'olio essenziale viene infatti usato per produrre ottimi profumi.

-Dal Mito Greco di Narciso.

Si narra che una maledizione lo abbia portato ad innamorarsi perdutamente della propria immagine riflessa in una pozza d'acqua dove si era fermato a bere.

Sapendo che non avrebbe potuto possedere quell'amore ,si lasciò morire.
Quando andarono a cercare il suo corpo trovarono soltanto un bellissimo fiore che chiamarono Narciso.

-Dal persiano Nargis,pianta.

Qualunque  sia l'origine del suo nome,è stato da sempre un fiore importante per molti popoli.

Gli antichi Romani ne fecero il simbolo dell'aldilà ed usavano piantare il Narciso sulle tombe dei defunti.

Nella cultura Cinese, rappresenta la fortuna e la prosperità e viene regalato a Capodanno -

Per gli Ebrei rappresenta la bellezza e la fertilità. E'quindi dedicato alla Donna.

Nella cattolicesimo è dedicato alla  rinascita ,quindi alla Pasqua.

Insomma un fiore importante che  fiorisce nella bella stagione e che possiamo facilmente 

incontrare passeggiando in campagna.





> LA NOTTE EUROPEA DEI MUSEI

LA NOTTE EUROPEA DEI MUSEI

Share on Facebook
Tweet

Un occasione semplicemente affascinante si presenta ogni anno:poter visitare Musei e Siti 

Archeologici di notte al prezzo simbolico di 1€.

Sirmione risponde all'appello con la sua meraviglia...Le Grotte di Catullo,la Villa Romana affacciata sul Lago di Garda ed immersa negli Uliveti.

I colori del tramonto, i giochi di luce del nuovo impianto di illuminazione  rendono la passeggiata notturna un piacere per i sensi.

> 16 MAGGIO SIRMIONE

16 MAGGIO SIRMIONE

Share on Facebook
Tweet

450 VETTURE D’EPOCA DA TUTTI I PAESI SI DARANNO BATTAGLIA DAL 16 AL 19 MAGGIO DA BRESCIA A ROMA E RITORNO. E UN TERZO DEGLI EQUIPAGGI PARLA ITALIANO!!!!

> LA MILLE MIGLIA

LA MILLE MIGLIA

SIRMIONE 16 MAGGIO 2018

Share on Facebook
Tweet




LA MILLE MIGLIA 1926/2018


la corsa più bella del mondo”.


Una corsa che ha attraversato una guerra e tanti governi.

Una corsa che ha mantenuto il suo spirito competitivo e performante.

Una corsa che oggi ci riporta indietro negli anni attraverso un parco auto da favola.

Il potere del motore,l'eleganza del design,la bellezza del circuito.

Tutto ciò rende questo avvenimento unico ed imperdibile.

Negli anni,tanti personaggi famosi provenienti dagli ambienti più diversi,

hanno partecipato alla gara..

Il viaggio è lungo e scomodo, sole cocente, pioggia battente,freddo e caldo,montagna e pianura.

Ma che importa...l'avventura fa parte del gioco.


Poter dire “io c'ero” non ha prezzo!!

> La Darsena

La Darsena

Share on Facebook
Tweet

La Darsena del Castello Scaligero (del tardo 1300) apre al pubblico dopo secoli.

Finalmente è possibile camminare lungo il muro di cinta del castello,salire sulla torre di nord-est  e godere del panorama 

dato dalla posizione strategica di questa magnifica Rocca Scaligera.

Il restauro ha riguardato anche intonaci antichi, alcuni trecenteschi, altri frutto di un rifacimento cinquecentesco..

Domenica,come ogni 1° domenica del mese,l'accesso è Gratuito ...

> 1° MAGGIO

1° MAGGIO

Share on Facebook
Tweet
> NATURA

NATURA

Share on Facebook
Tweet

La natura ha un cuore grande.

Questo grande cuore lo trovate all'Oasi San Francesco del Garda ,poco distante da Sirmione.

Un piccolo parco dove la biodiversità tipica del Lago di Garda viene preservata da un gruppo 

di volontari dell'Airone Rosso.

Visitabile il fine settimana

> kimono

kimono

Share on Facebook
Tweet

Il piacere del nostro lavoro sta anche nell'incontrare persone da tutto il mondo.

Tra gli ospiti dello scorso anno una Signora Giapponese.

Durante l'intera vacanza ha portato sempre il kimono,di varie fogge e fantasie.

Si muoveva con passi brevi e veloci,salutava con un dolce sorriso ..

Davvero una persona autentica,rappresentanza di un paese dalle tradizioni millenarie.

Attraverso la figlia, che traduceva per noi ,ho capito che voleva regalarmi il suo kimono prima d'andarsene.

Lo custodisco gelosamente insieme al piacevole ricordo di questa amabile Signora .

Sayonara

> PRIMAVERA

PRIMAVERA

Share on Facebook
Tweet

La primavera è finalmente arrivata e Sirmione si veste di colori !! La stagione migliore per visitare questo magnifico Borgo e ricaricarsi stesi al sole... Vi aspettiamoooooo 

> Maria by Callas

Maria by Callas

Share on Facebook
Tweet

·
Maria Callas è stata la più famosa soprano della storia. A parte l'innegabile talento, la sua vita, il suo stile, la sua classe ne hanno fatto un'icona.
Questo film/documentario è un omaggio alla "Divina"
Anche Sirmione la ricorda sempre con immutato affetto.

> Chiamami col tuo nome

Chiamami col tuo nome

Share on Facebook
Tweet

Avete visto il bellissimo film italiano "Chiamami col tuo nome"?
Se non lo avete fatto potete recuperare perchè è ancora nelle sale cinematogafiche.
Vincitore dell'Oscar per la migliore sceneggiatura non originale, scritta da James Ivory a partire dal romanzo di André Aciman, il film del regista cremasco  Luca Guadagnino è girato tra le province di Lodi , Cremona ,Bergamo e nella Mitica SIRMIONE.
Potrete facilmente riconoscere le Grotte di Catullo e la ,ormai conosciutissima,Spiaggia Giamaica.
Grazie alla fotografia del tailandese Sayombhu Mukdeeprom ,alcune scene sono sono state paragonate a quadri di Monet.
 Call me by Monet (@cmbynmonet),è il profilo instagram aperto da Mika Labrague per rendere un poetico omaggio al film


> APERTURA STAGIONE 2018

APERTURA STAGIONE 2018

È CON IMMENSO PIACERE CHE VI ANNUNCIAMO L'APERTURA DELLA STAGIONE 2018 !!!! PRENOTATE ALL'HOTELCORTEREGINASIRMIONE LE VOSTRE INDIMENTICABILI VACANZE NELLA MAGICA SIRMIONE,AL LAGO DI GARDA... VI ASPETTIAMO!

Share on Facebook
Tweet
> arrivederci al 2018

arrivederci al 2018

fine stagione

Share on Facebook
Tweet
CARISSIMI CLIENTI,ANCHE QUEST'ANNO LA NOSTRA STAGIONE LAVORATIVA E' GIUNTA AL TERMINE.

VI RINGRAZIAMO DI CUORE PER ESSERE STATI CON NOI DURANTE LE VOSTRE VACANZE E SPERIAMO DI RIVEDERVI NELLA MAGICA SIRMIONE .

ARRIVEDERCI

CRISTINA, CARLO e GIOVANNA

per le vostre prenotazioni
potete contattarci in ogni momento via email oppure telefonandoci.

> September

September

Vendemmia ed Arte

Share on Facebook
Tweet
La vendemmia è cominciata sulle Colline Moreniche nella zona del Lugana.Uno spettacolo imperdibile i vigneti nella luce settembrina...Questo fine settimana Le Giornate Europee del Patrimonio Artistico mettono in evidenza le bellezze di tutta Europa.
Le Grotte di Catullo qui nella Magica Sirmione saranno visitabili anche dopo l'orario consueto.Dalle 19 alle 21 sarà possibile l'accesso alla splendida Villa Romana che si lascerà raccontare al tramonto .... tra gli ulivi e la splendida vista del Lago di Garda.
Prosegue anche il bellissimo Festival Omaggio a Maria Callas,che visse a Sirmione e che di Sirmione si innamorò.
Non mancano i concorsi di Fotografia e di Poesia che ogni anno attirano "artisti" da ogni parte d'Italia.

Visitare il Centro Storico di Sirmione ed i Dintorni è un esperienza unica e sempre Magica!!!

Vi Attendiamo sul Lago di Garda

> Summer never ends

Summer never ends

Sunset

Share on Facebook
Tweet
Il caldo ,il sole ,ll lago...siamo ancora in piena estate qui a Sirmione ...
e lo saremo anche la prossima settimana.Previsto caldo Africano!!!!!!
Poi arriva Settembre, la stagione della Vendemmia ..
E' un buon momento per venire da queste parti e perdersi nei colori e nei sapori della campagna,
tra i vigneti delle Colline Moreniche, le Cantine dove degustare il buon vino Lugana.
Vi attendiamo..


> Direttamente dallo spazio

Direttamente dallo spazio

Lago di Garda

Share on Facebook
Tweet
Come aveva annunciato,
dopo l’arrivo nella Stazione Spaziale Internazionale,
Nespoli ha subito cominciato a “portare tutti nello spazio” con i Social.
In uno dei suoi tweet
ha pubblicato la foto che mostra il nostro bellissimo
Lago di Garda....
Spaziale!!!!
> Organizza da noi le tue vacanze

Organizza da noi le tue vacanze

Share on Facebook
Tweet
Siamo online con il nostro Blog di Hotel Corte Regina dedicato ai nostri clienti fedeli e a tutti coloro che navigando entreranno in contatto con noi.
Aprire un blog interamente dedicato alla nostra azienda, rappresenta l’inizio di una nuova avventura, nella quale mettere a disposizione tutte le nostre conoscenze ma soprattutto ci offre l’opportunità di raggiungere chi non ci conosce, chi può trovare nella nostra realtà un'interessante novità da scoprire.
Il nostro obiettivo è quello di raccontarvi un pò della nostra attività e dei luoghi magici che potrai visitare venendo da noi a trascorrere le tue vacanze. Il nostro albergo sul lago a Sirmione è il luogo giusto in cui potrete trascorrere comode vacanze e da qui visitare tutte le città circostanti:Verona, Mantova, Bergamo e i borghi più caratteristici della zona. Scriveteci saremo qui per rispondere ai vostri commenti e alle vostre richieste. Non esitate quindi a contattarci o richiedere approfondimenti, cercheremo di soddisfare al meglio e in tempi brevi le vostre richieste.
Scorrendo fra le pagine del nostro www.hotelcortereginasirmione.it troverete informazioni utili sulla nostra attività, le immagini della nostra location e delle nostre camere e gli indirizzi utili per raggiungerci via e-mail, telefono o in sede.
Tutto lo staff di Hotel Corte Regina vi augura quindi una buona lettura.

In questa bellissima immagine è racchiuso il fascino di una giornata d'Agosto a Sirmione,dopo un temporale estivo...
Semplicemente mozzafiato!!!!!
 
 




A TUTTI COLORO CHE SONO PASSATI DALL'HOTEL CORTE REGINA

A TUTTI COLORO CHE SONO DIVENUTI NOSTRI OSPITI ABITUALI DURANTE GLI ANNI

A TUTTI COLORO CHE CI SCEGLIERANNO PER LE LORO PROSSIME VACANZE


BUON FERRAGOSTO!!!!